PERMESSO DI SOGGIORNO PER MOTIVI FAMILIARI

aggiornato dal: 30/12/2020

Il permesso di soggiorno è un documento che viene richiesto dallo Stato italiano a tutti i cittadini stranieri di paesi che non fanno parte dell'Unione Europea. Il permesso di soggiorno italiano DÀ IL DIRITTO DI VIVERE IN ITALIA FINO ALLA SCADENZA DEL PERMESSO, che quindi va rinnovato. Alcuni permessi di soggiorno danno anche diritto a lavorare regolarmente, ma altri no (ad esempio con un permesso per motivi di giustizia, o per cure mediche, non si può lavorare)

durata: max. 2 anni

  1. ( istanza compilata e sottoscritta dall'interessato su Modulo 1 del kit PT.
  2. 4 foto (+ 4 per ogni eventuale figlio).
  3. 1 bollettino € 30,46 (PSE) (+1 per ogni eventuale figlio).
  4. 1 marca da bollo da € 16,00 (+ 1 per ogni eventuale figlio > 14 anni).
  5. copia di tutto il passaporto del richiedente (+ originale in visione).
  6. copia del passaporto del familiare regolarmente soggiornante in Italia.
  7. copia del permesso di soggiorno del familiare regolarmente soggiornante in Italia.
  8. copia del permesso di soggiorno del familiare regolarmente soggiornante in Italia.
  9. certificazione attestante il legame familiare** con lo straniero regolarmente soggiornante (copia + originale in visione) ed eventuali situazioni particolari***se proveniente dall'estero: tradotta e legalizzata dal'ambasciata italiana nel Paese straniero).
  10. contratto registrato di locazione/comodato d'uso/compravendita.
  11. comunicazione di cessione di fabbricato a beneficio del richiedente (resa alla polizia locale/Questura)
  12. certificato di stato di famiglia del familiare con cui si chiede la coesione (rilasciato dal Comune, NO autocertificazione)
  13. relazione tecnica attestante l'idoneità dell'alloggio (rilasciata dal Comune).
  14. dichiarazione di convivenza e mantenimento (a firma del familiare già soggiornante)
  15. copia documentazione reddito del familiare già soggiornante (per sé e familiari, congruo**** )